Il ritorno del Sandinismo?

Leggevo quasi con commozione della vittoria di Daniel Ortega alle elezioni presidenziali in Nicaragua.

Si, perché quella nicaraguegna è una delle poche rivoluzioni che non mi vergogno di aver sostenuto (forse solo con quella spagnola, versante libertario, ovviamente).

Peccato che poi vado a cercare notizie più precise, e iniziano a sorgermi atroci dubbi.

Prima per quello che leggo qui, ed in particolare:

 

Continue reading “Il ritorno del Sandinismo?”

Una risposta infame

Premetto che sono sempre più esterefatto da "il manifesto", che col prossimo anno sono 20 anni che leggo.

Esterefatto per l'ignomignosa fedeltà a questo ignomignoso governo di "sinistra", ma anche e soprattutto per l'ormai squallido allineamento con il resto della stampa di "sinistra" in politica estera (il caso del responsabile dell'Onu per i diritti umani in Palestina, che qualche tempo fa rilasciò dichiarazioni pesantissime sulle tante violazioni israeliane sia in Palestina che in Libano, che meritò sul giornale un trafiletto di 10 righe a pagina 8; ma è solo uno dei tanti possibili esempi).

Ma l'articoluzzo di Polo in prima pagina sul giornale di ieri, in risposta al documento dei Cobas sulla manifestazione del 4 novembre, ha raggiunto veramente vette altissime:

Continue reading “Una risposta infame”